giovedì 1 Dicembre 2022
Breaking News
Home > Senza categoria > MARCONI: UN BOLOGNESE DI 85 ANNI "MARCONISTA DELL’ANNO" 2011

MARCONI: UN BOLOGNESE DI 85 ANNI "MARCONISTA DELL’ANNO" 2011

Sabato prossimo 30 aprile, a Villa Griffone di Pontecchio Marconi – la casa paterna alle porte di Bologna da cui Guglielmo Marconi effettuava i suoi esperimenti sulle radiocomunicazioni, mettendo a punto il sistema di telegrafia senza fili – sara’ assegnato il Premio ‘Marconista dell’anno” per il 2011 a Lodovico Gualandi, un 85enne bolognese ex radiotecnico Rai che ha dedicato buona parte della sua vita alle ricerche su Guglielmo Marconi, gia’ da quando nel 1943 entro’ a far parte dell’equipe tecnica dell’allora EIAR. Gualandi, strenue difensore di Marconi come vero inventore della radio in contrapposizione a chi ne attribuisce la paternita’ ad altri scienziati come Nikola Tesla o Alexander Popov, e’ autore di diversi libri in materia, l’ultimo dei quali e’ ormai in fase di stampa per l’editore Sandit e verra’ distribuito entro la prima quindicina di maggio. In questo libro Gualandi si propone come l’unico studioso italiano che ha tradotto dall’inglese la descrizione definitiva del brevetto richiesto da Marconi a Londra il 2 giugno del 1896. “Questo brevetto – 8.000 parole e 16 figure – svela praticamente l’essenza delle prime basilari invenzioni e scoperte scientifiche di Guglielmo Marconi”, dice Gualandi. Gualandi giovedi’ non potra’ ritirare personamente il premio – gia’ assegnato in passato dalla Fondazione Marconi a personalita’ del calibro di Francesco Cossiga, Romano Volta, Giulio Bargellini, perche’ sara’ impegnato tutto il giorno con il suo identificativo I4CDH nell’ “International Marconi Day”, l’annuale appuntamento tra le stazioni radioamatoriali internazionali che si celebra normalmente il 25 aprile e che quest’anno e’ stato spostato al 30 aprile per le concomitanti festivita’ pasquali. Intanto, il 29 aprile, sempre a Villa Griffone, la Fondazione Guglielmo Marconi e la sezione italiana dell’IEEE – Institute of electrical and Electronic Engineers, associazione a carattere mondiale per lo sviluppo delle tecniche e delle tecnologie elettriche ed elettroniche – collocheranno di fronte alla collina dei Celestini due pietre miliari dell’IEEE in ricordo di Guglielmo Marconi. L’iniziativa “IEEE Milestone” e’ promossa nell’ambito del programma “IEEE Global History Network”, istituito per preservare e promuovere la storia dell’innovazione nel settore dell’elettricita’ e delle telecomunicazioni. Sono state collocate nel mondo piu’ di cento ‘pietre miliari’. La cerimonia del 29 aprile vedra’ la partecipazione, tra gli altri, della figlia di Marconi, Elettra, del presidente della Fondazione, Gabriele Falciasecca, del presidente dell’IEEE, Moshe Kam, del presidente esecutivo di Telecom Italia Franco Bernabe’. (AGI)
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.