domenica 17 Ottobre 2021
Breaking News
Home > Tech > Il bollo BBC sulle Radio d’Epoca

Il bollo BBC sulle Radio d’Epoca

La BBC (British Broadeasting Company, poi divenuta British Broadcasting Corporation), con sede a Londra, è conosciuta in tutto il mondo e l’anno prossimo festeggerà i suo centenario essendo stata fondata il 18 ottobre 1921 La BBC è La Stazione Radio più antica al mondo ed è interessante notare che nella sua evoluzione non si è occupata solo di fare trasmissioni radio ma all’inizio si è occupata anche dei dettami tecnici per regolamentare la costruzione dei primi apparecchi radio a valvole, argomento che andiamo a trattare e che è strettamente collegato al famoso “Bollo BBC” apposto sulle radio inglesi del periodo.

In quei tempi la presenza sul mercato inglese dei primi apparecchi radio a valvole era di quelli che si basavano sull’allora innovativo *Circuito a Reazione” cioè l’arte di prendere parte del segnale presente in antenna, che veniva lavorato dalla valvola, e di reintrodurre una sua piccola quantità già lavorata nella valvola stessa al fine di creare una reazione atta a migliorare la sensibilità, questa nuova tecnica creava benefici ma anche complicanze e cioè accadeva che se il circuito di Reazione non era abbastanza controllato e stabile, la valvola entrava in oscillazione a tal punto da non essere più una valvola ricevente ma bensì trasmittente, causando fughe di oscillazioni a radiofrequenza in antenna e creando disturbi alle radio vicine. Questa fonte di disturbo non andava bene e quindi la BBC pensò di regolamentarla. Spiegato ciò, va notato anche che le norme inglesi per le radio costruzioni imponevano che tutto quanto concerneva componenti e costruzione di radio nel Regno Unito, dovesse essere prodotto da Ditte Associate alla British Broadcasting Company e che sì doveva pagare una tassa “Royalty”, da qui l’introduzione dei Bollo rotondo BBC apposto sugli apparecchi radio che significava che gli stessi erano in regola con tassa e normative Andando avanti a parlare sull’argomento, va notato che esistono 3 diversi tipi di Bolli BBC, introdotti dal l novembre 1922 e fino al mese di settembre del 1927. Le normative imponevano che ogni nuovo modello di radio doveva superare i Test all’Ufficio Postale per verificare che non irradiasse attraverso il circuito di antenna, tant’è che nei ricevitori a valvola non era permessa la Reazione Variabile ma si doveva adottare unicamente la Reazione Fissa, ciò per non provocare alcun tipo di oscillazione parassita di disturbo che potesse fuggire in antenna. La Reazione Variabile veniva consentita negli stadi successivi e ciò implicava l’uso di più valvole, complicando la costruzione e facendo attenzione di non creare accoppiamenti tra circuito di antenna e gli stadi successivi. Quindi nel periodo sono stare approvate solo le radio che non irradiavano in antenna e che di conseguenza hanno ricevuto l’approvazione con il numero di registrazione GPO visibile sul Bollo BBC/PMG che nel contorno recava la scritta “TYPE APPROVED BY THE P’OSTMASTER GENERAL”, Dal l’ ottobre 1923 le cose cambiano ancora, vengono ridotte le Royalty sulle radio e abolite sui componenti; la novità è che cambiano i requisiti richiesti circa il controllo dell’irradiazione di segnali in antenna, viene abolita la verifica degli apparecchi radio e per ciò che concerne il problema del controllo del circuito di reazione, basta apporre sulla radio una etichetta di istruzioni che spieghi come manovrare i comandi del ricevitore per non creare eccessiva reazione che possa entrare in antenna e disturbare le radio vicine.

Qualsiasi modello di radio omologata prima del 1 ottobre 1923 poteva avere il suo circuito elettrico modificato senza che il produttore dovesse ripresentarla al Post Office per l’approvazione. Il 1 luglio 1924 vengono abolite le Royalty con apposizione del Bollo BBC/PMG e pure le verifiche e le registrazioni al Post Office, e le radio e gli amplificatori valvolari utilizzati con licenza potevano essere messi sul mercato da qualsiasi produttore britannico anche se non era associato alla BBC, mentre gli Associati erano ancora tenuti a stampigliare il Bollo BBC/PMG. Nel settembre 1924 gli Associati BBC debbono cambiare il Bollo in BBC/EBM, lettere che sono circondate dalla scritta “PRODUZIONE INTERAMENTE BRITANNICA, poi dal 1 gennaio 1925 sono aboliti i regolamenti per l’apposizione del Bollo BBC, tuttavia per orgoglio nazionale e per prestigio, molte radio inglesi continueranno a portare fino al 1927 il tradizionale Bollo BBC/EBM. Ecco fatta in breve la storia del famoso Bollo BBC, in bel color giallo oro, che fa ancora bella presenza su molte radio inglesi d’epoca. fonte d’orgoglio e vanto per i loro fortunati possessori.

Testo. Foto e Ricerca Storica di Lucio Bellè

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.